Crea sito

Diamoci una scossa!!

In un territorio, come quello Italiano, in continua evoluzione e fragile, la “Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica” ha l’obiettivo di sensibilizzare il cittadino promuovendo la cultura della prevenzione sismica e della tutela del costruito. Per far ciò, si decide di far riscoprire ai tecnici volontari il loro valore sociale e di invitarli a trasferire a chi è meno sensibile il problema. La giornata ha l’obiettivo di informare, comunicare e quindi rendere consapevoli i cittadini del rischio che corrono, rischio che è assolutamente non azzerabile. I tecnici, coordinati dai propri Ordini professionali, saranno quindi presenti in decine di piazze italiane (30 Settembre) per discutere, dialogare e spiegare ai cittadini i vantaggi del Sismabonus e si impegneranno a sensibilizzarli sul problema.

La giornata sarà celebrata il 30 Settembre ma la parte più importante si svolgerà durante il mese di Novembre, che sarà poi il mese della prevenzione “attiva”, in cui i  tecnici effettueranno le visite tecniche gratuite presso le abitazioni dei richiedenti. La visita, seppur tecnica e specialistica di una durata non superiore ai 90 minuti, sarà puramente informativa.

Il tecnico non rilascia certificazioni ma svolgerà un ruolo puramente di valenza sociale. Il cittadino, dal 20 Settembre al 20 Ottobre potrà richiedere la visita tecnica unicamente attraverso il portale www.giornataprevenzionesismica.it.

Ad essere cinici e pragmatici, bisogna ricordare che gli eventi sismici degli ultimi anni hanno comportato costi enormi per la collettività sia in termini di costi sociali che in termini di vittime e di costi per la ricostruzione; negli ultimi cinquant’anni essi hanno comportato una spesa di circa tre miliardi di euro ogni anno per ricostruzione ed emergenza e circa cinque mila vittime. In Italia, l’elevata pericolosità che caratterizza il territorio nazionale, si combina con l’elevata vulnerabilità dei nostri borghi e questo rende difficilmente confrontabile l’Italia agli altri paesi con rischio sismico paragonabile al nostro. In questo contesto territoriale altamente complicato e con vulnerabilità e rischio elevatissimo ben vengano tutte le iniziative necessarie a far comprendere ai cittadini l’importanza della prevenzione. E’ necessario inoltre, che oltre a tutelare e difendere la vita umana dal sisma, è necessario tutelare la ricchezza dei nostri borghi che, se distrutti, non saranno più costruiti.

Il 30 settembre Civil Engineering Design, CED ci sarà e sarà disponibile ad effettuare visite tecniche GRATUITE. Per maggiori informazioni non esitate a contattarci anche sulle nostre pagine social:

Pagina Facebook: Civil Engineering Design, CED

Profilo Facebook: Ced Ingegneria

Account Instagram: civilengineeringdesign